Matteo Giammò

Si accosta giovanissimo alla beatbox da autodidatta, esibendosi fin da subito nel freestyle. A soli 17 anni entra a far parte del coro scolastico Crossover dell’IIS M.K. Gandhi di Besana Brianza e scopre la passione per la vocal percussion. Tale passione, assieme ad una maturata esperienza in ambito corale, lo portano ad esibirsi in prestigiosi eventi quali: il Festival Internazionale - La fabbrica del canto, il Solevoci Festival e la Giornata Europea 2015 con Eurochoir.

Nel 2018 vince assieme al Coro da Camera Hebel il 52° Concorso Nazionale Corale città di Vittorio Veneto. Nel 2019 è vocal percussionist al concerto d’apertura del XXX Concorso Internazionale/International Choir Festival 2019 al teatro filarmonico di Verona con il Coro da Camera Hebel e si qualifica al terzo posto nella categoria vocal-pop del 53° Concorso Nazionale Corale città di Vittorio Veneto assieme al Coro Enjoy.

978f33ab-3f71-45f1-865e-5d6fcbe18a0fJPG 

In veste di docente ha tenuto un corso di vocal percussion agli studenti dell’IIS Gandhi di Besana Brianza, ha insegnato tramite lezioni private a diversi coristi e partecipa come beatboxer al Festival di Primavera 2019 organizzato da FENIARCO, dove ha l’opportunità di lavorare con direttori di coro di livello internazionale.

Tra i numerosi concerti spiccano l’evento Cosa nutre la vita nell’ambito di EXPO 2015, il decennale del coro del Liceo Legnani di Saronno presso la sala Verdi del Conservatorio di Milano, i concerti presso la biblioteca Sormani di Milano e la partecipazione alle finali del Tour Music Fest.

Attualmente è vocal percussionist dei FrameUP Vocal Band, collabora con il Coro da Camera Hebel diretto da Alessandro Cadario ed il Coro Enjoy diretto da Raffaele Cifani.

A partire dal 2019 è membro dell’Ensemble “Le Civette sul Comò” in qualità di Vocal Percussionist